Comune San Candido - piano clima - AD11

SCHEDA AD11

RETE ELETTRICA RESILIENTE

Rischio: Fenomeni metereologici estremi

Campo di applicazione: Energia

Origine dell’azione: Gestori e utenti della rete

Competenze e soggetti coinvolti: Servizio tecnico, assessore comunale Gestori della rete, altri comuni, Provincia di Bolzano

Descrizione dell’azione

A causa dei cambiamenti climatici il sistema elettrico è sempre più soggetto a minacce estreme, quali forti nevicate, alluvioni, smottamenti, ondate di gelo, trombe d’aria. In particolare nevicate eccezionali possono avere un notevole impatto sulla rete elettrica perché da un lato possono provocare il cedimento strutturale degli elettrodotti a seguito dell’eccessivo peso dei manicotti di ghiaccio sui conduttori e, dall’altro, determinano condizioni estremamente disagevoli per gli interventi di ripristino da parte del personale operativo.

Per garantire la continuità della fornitura elettrica a tutti non basterà semplicemente avere reti capillari, macchinari evoluti e componenti avanzati ma è necessario che gli stessi siano pronti e adeguati a questo scenario climatico in evoluzione, in cui eventi eccezionali sono destinati a diventare la normalità.

Per i prossimi anni, i piani di sviluppo delle società di gestione della rete elettrica dovranno essere volti ad incrementare la magliatura della rete, così che l’interruzione di un tratto di linea possa essere aggirato, usando in taluni casi anche cavi interrati o sostituendo linee vetuste con strutture di ultima generazione, che seguono gli standard tecnologici più moderni. Potranno essere installati anche dispositivi “antirotazionali”.

Inoltre, per minimizzare i disservizi e consentire lo sviluppo di altri servizi quali mobilità elettrica, il controllo dei consumi e la decentralizzazione della generazione con la diffusione di impianti di produzione di energia da FER di dimensioni contenute, sarà necessario incrementare sensibilmente la resilienza del sistema, verso una trasformazione in “Smart Grid”, ossia in una rete intelligente ed adattiva in grado di gestire al meglio e con la massima efficienza i flussi di energia elettrica garantendo standard più elevati di affidabilità e qualità rispetto alle reti elettriche di distribuzione tradizionali.

Nell’ottica di trasformare il Comune di San Candido in uno Smart Land, l’amministrazione comunale potrà, in collaborazione con il gestore della rete e gli altri comuni del Comprensorio, considerare la possibilità di installare diversi dispositivi innovativi per trasformare la rete esistente in una intelligente, consentendo il controllo remoto e l'automazione avanzata che permettono, in caso di guasto, un tempestivo isolamento del tratto danneggiato e di circoscrivere l’interruzione.

Stato dell’azione e periodo di attuazione: in corso 2021 -2030

Indicatori di monitoraggio:

% di infrastrutture del settore energia per aumentarne la resilienza Andamento nel numero di black out/interruzioni nella fornitura di energia Numero o

% di infrastrutture danneggiate da condizioni meteorologiche / eventi estremi

Fonti di finanziamento: Risorse private, risorse nazionali

 

 

 

 

      ritorna ai progetti