Comune San Candido - piano clima - GEN03

SCHEDA GEN03

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E SOCIALE

Settore: Azione trasversale

Area di intervento: Interventi integrati

Strumento di pianificazione: Sensibilizzazione/formazione

Competenze e soggetti coinvolti: Segretario comunale

Periodo: 2021 - 2030

Interventi già realizzati

Il Comune di San Candido ha avviato già da alcuni anni un percorso di innovazione volto a realizzare una serie di azioni finalizzate a migliorare la fruibilità dei propri servizi ai cittadini: tra questi l’attivazione di alcuni servizi online e l’app per dispositivi mobili “Gem2go” attraverso cui è possibile consultare l’albo pretorio comunale, ricevere direttamente avvisi sulla viabilità stradale, previsioni meteo, orari raccolta rifiuti ecc. e inviare segnalazioni.

Inoltre si sta valutando la possibilità di applicare il sistema di building automation myGECCO presso la casa di riposo. Il sistema è già utilizzato presso l’ospedale comunale.

Prossimi sviluppi dell’azione

Nel prosieguo si riportano alcuni esempi di azioni che rappresentano un esempio di ciò che è possibile attivare attraverso le innovazioni tecnologiche; si tratta di applicazioni finalizzate alla semplificazione delle procedure e al miglioramento del rapporto tra amministrazione e cittadino.

Quattro sono le macro-aree che quindi il Comune prevede di sviluppare:

• amministrazione digitale: il Comune di San Candido intende proseguire il suo percorso per trasformare il proprio backoffice in P.A. Digitale, adottando nel tempo tutti gli strumenti di sistema previsti quali fatturazione elettronica, pagamenti elettronici, archiviazione digitale, sistemi di e-procurement e sportelli online per cittadini e imprese per realizzare concretamente il concetto astratto di “innovazione sociale”. In tal modo l’amministrazione potrà inoltre avere una conoscenza estesa e puntuale della realtà esistente sul territorio da governare, mappando tutti i processi e i dati che la riguardano e integrando tra loro le molteplici banche dati dei diversi soggetti, con l’obiettivo di permettere analisi di dettaglio e simulazioni delle proprie politiche in modo da prendere decisioni oculate e trovare nuove soluzioni;

• Internet of Things: il Comune di San Candido potrà favorire la diffusione dell’IoT, ossia l’estensione di internet al mondo degli oggetti fisici. Una prima applicazione potrebbe riguardare l’implementazione di una smart grid per la pubblica illuminazione, con l’implementazione di elementi di innovazione come il controllo punto-punto, l’installazione di sistemi di monitoraggio dei consumi, il posizionamento di sistemi di videosorveglianza, hot spot wi-fi per favorire l’accesso alla rete. Le lampade potranno essere dotate di sensori che si illuminano solo al passaggio di auto, pedoni o bici e che riconoscano le condizioni atmosferiche per garantire il grado di illuminazione ideale;

• turismo integrato: l’obiettivo è quello di creare un ecosistema digitale per la valorizzazione integrata dell’offerta turistica e culturale che offra al turista/visitatore servizi innovativi per la fruizione del territorio nelle diverse fasi del viaggio (prima, durante e dopo) e agli operatori strumenti per migliorare la competitività del territorio, sia per la componente narrativa che per la componente commerciale. In particolare San Candido potrà promuovere l’utilizzo da parte dei vari soggetti che si occupano di turismo di un sistema che permetta ai responsabili di un’informazione di inserire/modificare/aggiornare tale informazione in forma strutturata nei propri sistemi, in modo da pubblicarla in automatico sul proprio sito e mettendola sempre in automatico a disposizione in una modalità open data standard cosicché gli altri soggetti che ne hanno bisogno possano importarla nei propri sistemi/siti senza necessità di lavoro manuale. Il Comune di San Candido potrà inoltre, insieme agli altri comuni del Comprensorio, sviluppare applicazioni ufficiali gratuite e integrate che permettano di avere a disposizione sul proprio smartphone una guida sui servizi della zona e tutte le informazioni turistiche e di mobilità salienti. Il Comune potrà valutare anche il collocamento in diversi punti di totem multimediali, strumenti interattivi e innovativi dedicati ai turisti e ai cittadini per ottenere informazioni sul territorio;

• mobilità intelligente: questa area prevede l’implementazione progressiva sul territorio comunale di nuovi apparati e strumenti (sensoristica, telecamere, o altro…) che permettano di raccogliere dati e informazioni legati ad aspetti della mobilità, attualmente non ancora disponibili ma ritenuti di grande interesse come ad esempio quelli relativi ai parcheggi su aree di sosta. Il Comune potrà inoltre valutare la possibilità di supportare lo sviluppo ulteriore di strumenti di comunicazione, interrativi (app, ecc.) per veicolare informazioni sulla mobilità e facilitare la pianificazione degli spostamenti, far conoscere le diverse opportunità offerte, segnalare possibili criticità contingenti, semplificare i micropagamenti, accedere ai servizi, raccogliere suggerimenti, richieste, problematicità direttamente dagli utilizzatori, e al tempo stesso potenziare strumenti di monitoraggio in tempo reale di tutto quanto attiene alla mobilità urbana (flussi di traffico, interruzioni della viabilità, incidenti, andamento del trasporto pubblico - ritardi, sovraffollamenti..., situazione sulla disponibilità di spazi...) al fine di garantire all'amministrazione e ai vari soggetti coinvolti di conoscere e governare la situazione e supportare le scelte strategiche a breve-medio-lungo termine sulla mobilità.

Risparmio energetico (MWh/anno): Si ritiene che l’applicazione coerente dei concetti innovativi di questa misura sia in grado di produrre una contrazione dei consumi energetici. I risparmi di questa azione sono comunque già conteggiati nelle altre misure del settore pubblico, residenziale, terziario e dei trasporti.

Energia da FER (MWh/anno): -

Risparmio di CO2 in tonnellate: -

Attori coinvolti: Comune di San Candido, Comprensorio Val Pusteria, Provincia

Strumenti di finanziamento: Risorse comunali, risorse private

Indicatori di monitoraggio: Nuove applicazioni dell’Internet of Things

Avanzamento dell’azione: DA AVVIARE

Effetto sull’adattamento: NO

Effetto sulla povertà energetica: No

 

 

 

 

      ritorna ai progetti